-

present

2013

Intro



31 gennaio > 14 febbraio
Luogo
Accademia di Belle Arti Bologna
Via delle Belle Arti 54

Un approfondimento del panorama artistico italiano

Da sempre incentrato su una lettura trasversale dell'arte italiana anche quest'anno ren.con.tre porta a Bologna artisti di respiro internazionale. Durante questa edizione presenteranno i propri percorsi artistici autori quali Emilio Fantin, Cuoghi Corsello e David Casini. L'intento complessivo è di offrire al pubblico e soprattutto alle nuove generazioni di studenti un contatto diretto con artisti, architetti e graphic designer che, come è accaduto nelle precedenti edizioni, si sono confrontati sul tema del confine tra il territorio dell'Arte visiva e quello della cosiddetta "cultura del progetto" (anche nel senso della sua negazione). Ecco allora che gli appuntamenti che ren.con.tre propone in questa edizione sono idealmente associati a quelli presentati da Paolo Parisi all'Accademia di belle arti di Firenze.


ren.con.tre
a cura di Lelio Aiello, Sergia Avvedutii

Past Edition

2012 | 2011 | 2010 | 2009 | 2008 | 2007

Intro


19 aprile > 10 maggio
Luogo
Accademia di Belle Arti Bologna
Via delle Belle Arti 54

Un approfondimento del panorama artistico italiano

ren.con.tre è una rassegna di appuntamenti che annualmente ospita personalità artistiche riconosciute a livello internazionale operanti in Italia. La serie di incontri, iniziata nel 2007, consiste in talk dove si predilige la dimensione esperienziale alla tradizionale lecture. Un format aperto, dunque, che permette all’artista di presentare la propria poetica attraverso progetti inediti, performance dal vivo e sperimentazioni sulla propria ricerca. Gli incontri sono rivolti a tutti, ma soprattutto ai giovani che hanno intrapreso studi nell’ambito della cultura visiva contemporanea. Un momento di studio, di indagine e di confronto con la figura dell’autore, in un contesto culturale come quello attuale in cui lo sconfinamento tra ambiti e linguaggi diversificati diventa la chiave di lettura del contemporaneo.


ren.con.tre
a cura di Lelio Aiello, Sergia Avveduti, Paolo Parisi

Past Edition

2012 | 2011 | 2010 | 2009 | 2008 | 2007

Intro

Luoghi
MAMbo-Museo d'Arte Moderna di Bologna
Via Don Minzoni 14

Generazioni

Ren Con Tre dopo essersi occupato a lungo (4 edizioni) della generazione che ha iniziato negli anni 90 propone per il 2011 un incursione su più livelli generazionali focalizzando l'attenzione sul fenomeno sempre più evidente della contaminazione fra gli ambiti. L'invito, infatti, è stato rivolto ad artisti appartenenti a generazioni diverse e reduci da un esperienza di collaborazione con personalità provenienti da altri ambiti.

 


A cura di:
Lelio Aiello, Sergia Avveduti e Paolo Parisi

Past Edition

2012 | 2011 | 2010 | 2009 | 2008 | 2007

Intro

Luoghi
Accademia di Belle Arti di Bologna
MAMbo-Museo d'Arte Moderna di Bologna

Incontri e incursioni

La quarta edizione di ren.con.tre propone, oltre ai tre consueti incontri di febbraio al MAMbo con artisti italiani delle ultime generazioni, una nuova area, realizzata all’Accademia di Belle Arti, dedicata a personalità che operano in ambiti artistici di confine tra graphic design, architettura e arti visive. L’edizione genera una performance dal vivo e sperimenta nuovi format di lecture.

 


A cura di:
Lelio Aiello, Sergia Avveduti e Paolo Parisi

Past Edition

2012 | 2011 | 2010 | 2009 | 2008 | 2007

Intro Luoghi
MAMbo-Museo d'Arte Moderna di Bologna

Performance e arte relazionale

La terza edizione di ren.con.tre, proseguendo nel coinvolgimento di artisti italiani della generazione degli anni Novanta, segna l’inizio della collaborazione con il MAMbo, che ospita gli incontri con Marcello Maloberti, Cesare Pietroiusti e Sabrina Mezzaqui, con Cesare Ronconi e Elena Volpato. Declinazione performativa e arte relazionale sono i temi affrontati dagli artisti.

 


A cura di:
Lelio Aiello e Sergia Avveduti

Past Edition

2012 | 2011 | 2010 | 2009 | 2008 | 2007

Intro

Luoghi
Accademia di Belle Arti di Bologna

Scultura e performance dal vivo

La seconda edizione di ren.con.tre si svolge fra lecture e performance. Viene confermata la progettualità dell’anno precedente, mettendo in relazione artisti, studenti e pubblico in un progetto svolto in tre giorni consecutivi, di nuovo in concomitanza con Arte Fiera. ren.con.tre inizia da questa edizione a proporre lecture con un approccio più esperienziale, presentando la performance dal vivo di Eva Marisaldi ed Enrico Serotti.

 


A cura di:
Lelio Aiello e Sergia Avveduti

Past Edition

2012 | 2011 | 2010 | 2009 | 2008 | 2007

Intro

Luoghi
Accademia di Belle Arti di Bologna

Installazione tra video e scultura

Il progetto ren.con.tre viene inaugurato nel 2007 insieme ad alcuni artisti italiani, invitati ad una riflessione sulla produzione artistica avviata tra la fine degli anni Ottanta e l’inizio dei Novanta. Protagonisti degli incontri, oltre a Loris Cecchini, due coppie di artisti, vedovamazzei e Bianco-Valente, esponenti di rilievo di un fenomeno, tipico di quegli anni, che ha visto diversi artisti unirsi nel lavoro e spesso anche nella vita. Gli incontri vengono realizzati in concomitanza con Arte Fiera di Bologna, per consentire ad un pubblico più ampio di parteciparvi.

 


A cura di:
Lelio Aiello e Lia Pantani

Credits

 

Partner
Accademia di Belle Arti di Bologna,
MAMbo - Museo d'Arte Moderna di Bologna
Col sostegno di
Fondazione del Monte
Con il Patrocinio di
Ministero per i Beni e le Attività culturali
Regione Emilia Romagna
Provincia di Bologna
Comune di Bologna
Media partner
UndoNet
Exibart
Città del Capo-Radio Metropolitana
Radio Fujiko
Edizioni Zero

Direttore artistico
Lelio Aiello
Curatori
Sergia Avveduti
Paolo Parisi

Info

Press
Comunicato ren.con.tre 16.04.2012

Contatti
déjà.vu / ufficio stampa
press@dejavu-bo.it
T +39 347 7970931


déja.vu - Aritmia / info
info@dejavu-bo.it
www.dejavu-bo

Associazione culturale aritmia
Via Gagarin 9 | 40131 Bologna
tel 051.6341586
c.f. 91268200374



ren.con.tre
19 aprile > 10 maggio


location
Teatro, Accademia di Belle Arti di Bologna | via Belle Arti 54.


orari
ingresso gratuito fino ad esaurimento posti