Recensione Ultimi rimorsi prima dell’oblio

Vuoi ricevere quotidianamente le ultime recensioni nella tua casella di posta? Registrati e attiva il servizio

Ultimi rimorsi prima dell’oblio

È una specie di “grande freddo” questo Ultimi rimorsi prima dell’oblio, di Jean Luc Lagarce, ultima in ordine di tempo fra le commedie di quest’autore francese diventato famoso dopo la morte precoce, rappresentate in Italia in questo che può giustamente essere definito come “l’anno Largace”. Ma al contrario che nel film di Lawrence Kasdan, qui i sei personaggi si riuniscono in una casa di campagna non per ricordare l’amico morto ma per firmare gli atti della vendita di quella casa in cui tre di loro hanno vissuto a lungo, nel tempo della giovinezza, una storia d’amore a tre.

Se c’è qualcosa di morto, in questa storia che può contare sulla bella traduzione di Franco Quadri, sono proprio loro, i personaggi, e il grande freddo è sceso sui loro sentimenti, sulle …

Read More